Corso di design d'interni SALERNO
pubblicato da ScuolaSI di Cip.SA s.a.s.

Il corso si rivolge a diversi livelli, sia a chi opera nel settore architettonico, sia a chi ha conseguito o sta' conseguendo studi sul design oppure
Condividi
Categoria Corsi Design
Metodo Online
Sede del corso ScuolaSI - via Carmine 127 - SALERNO (SA)
Costo
2200,00 + IVA
Referente Valentino M.

Richiedi informazioni

Diventare interior designer vuol dire: sviluppare una spiccata sensibilita' estetica, acquisire competenze relative a materiali e finiture in relazione al trend delle abitudini sociali del momento. Saper dare la giusta risposta alle aspettative delle persone. La mutevolezza dei modi di vivere contemporanei esige l'allestimento di spazi per nuove e diverse attivita': oggi gli spazi devono possedere un alto contenuto simbolico e comunicativo.

Richiedi informazioni

L'interior designer deve riuscire ad equilibrare diverse variabili quali: il dimensionamento degli ambienti, la loro proporzione e strutturazione, l'integrazione con l'esterno, la luminosita', i colori, gli odori e la tipologia dei materiali. Progettare, viene quindi concepito nel senso di riuscire a trovare modalita' funzionali agli ambienti ed alle persone, nell' individuare modi eleganti di abitare ed usare lo spazio, operando non solo sotto il profilo dell' allestimento e dell' arredo, ma soprattutto su tutte le componenti che consentono allo spazio di essere concepito positivamente.

OBIETTIVI: Il corso consente di acquisire le capacità e le conoscenze per ricoprire il ruolo di Designer d' interni. Obiettivo del corso è fornire le competenze e le abilità che consentono di integrare l’arredamento con l’ambiente, per risolvere problematiche, quali la scelta dei materiali, l’impiantistica, la distribuzione interna, i rivestimenti.

Richiedi informazioni

PROGRAMMA DEL CORSO:

Nozioni di disegno tecnico, indispensabili per acquisire la padronanza delle tecniche di rappresentazione grafica necessarie all’arredatore d' interni

Elementi base del disegno architettonico (pianta, prospetti, sezioni, elementi di prospettiva). Elementi di rilievo architettonico.

Grafica 2D (AutoCad).

Teoria del colore.

Materiali.

Tipologie residenziali. Zona giorno. Zona notte. Zona bagno. Ambienti particolari. Ambienti espositivi, ricettivi, esterni.

Storia del design: gli stili e gli arredi.

Il disegno industriale.

Grafica 3D (Autocad, Architecture, Revit, Allplan, Rhinoceros, Sketch-up).

Elementi di illuminotecnica.

Impiantistica.

Elementi di Render (AutoCad, 3DSMax).

La rappresentazione grafica: Photoshop, Illustraror.

Normative.

Affronteremo le tematiche relative alla teoria del campo e alla teoria del colore. Verranno illustrate le diverse tipologie residenziali e il metaprogetto

Gli ambienti tipici della zona giorno (ingresso, cucina, soggiorno e sala da pranzo): evoluzione storica, tipologie, percorsi, ingombri minimi, materiali e illuminazione

Gli ambienti tipici della zona notte (camera matrimoniale, camera singola e stanze ibride: evoluzione storica, tipologie, percorsi, ingombri minimi, materiali e illuminazione

La zona bagno: i materiali, gli accessori, gli impianti tecnologici Gli ambienti particolari: analisi dei complementi d’arredo (Tappeti, tavolini, oggettistica, etc) e degli ambienti particolari quali la mansarda, la taverna, il giardino pensile, la terrazza, etc.

Materiali, illuminazione e norme: tematiche relative alla pavimentazione, ai rivestimenti murali e all’illuminazione, le principali normative relative ai requisiti degli ambienti interni.

Storia del mobile e dell’abitare: dai primi strumenti di arredo ai grandi stili storici in Italia, Francia e Inghilterra, dalla nascita all’evoluzione del Mobile moderno.

Richiedi informazioni

Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta FAI LA TUA RECENSIONE