CORSO AEC ASSISTENTE EDUCATIVO CULTURALE SOSTEGNO A SCUOLA Rieti
Pubblicato da CENTRO DI FORMAZIONE MAVECO

RIETI (RI)
dal 15/01/2019 al 27/04/2019
In aula
300 ore
Previsto stage
Previsto rilascio crediti

AEC - ASSISTENTE EDUCATIVO CULTURALE: OPPORTUNITÀ PER LAVORARE NELL ASSISTENZA E SOSTEGNO A SCUOLA.  Vuoi lavorare nella scuola ? Vuoi lavorare nell’assistenza agli studenti con difficoltà ? vuoi lavorare nelle strutture e cooperative che svolgono servizi socio assistenziali per gli studenti con patologie ? ll corso per AEC (Assistente educativo culturale)  ti permette di acquisire le competenze per svolgere questa professione nelle scuole. Trova collocazione all'interno di istituzioni pubbliche e private nell'ambito scolastico ed extrascolastico. Durata: 300 ore Tirocinio: 120 ore 

Referente fabrizio cianca

Scopri tutti i dettagli sul CORSO AEC ASSISTENTE EDUCATIVO CULTURALE SOSTEGNO A SCUOLA Rieti

Professionisti - Aziende - Disoccupati - Studenti
Intermedio - Avanzato

OBIETTIVI

Finalità e obiettivi

L’ Assistente Educativo Culturale (AEC): in collaborazione ed accordo con i docenti di classe, affianca i minori in un percorso di maturazione affettiva, cognitiva, relazionale e delle autonomie personali, che valorizzi capacità e competenze nel rispetto della personalità e delle caratteristiche di ciascuno. Favorisce la socializzazione e la relazione con i coetanei e, laddove necessario, interviene in supporto degli alunni per il soddisfacimento dei bisogni primari durante la permanenza presso la scuola. Partecipa per le proprie competenze in collaborazione con l’équipe didattica, alla stesura del Piano Educativo Individualizzato ( PEI ) dove, per ciascun minore seguito, vengono identificati obiettivi specifici, metodologie d’intervento e strategie operative, condivise con la famiglia e con l’équipe sanitario/riabilitativa. 

Le principali attività che rientrano nell'Assistenza Educativa Culturale sono:

  • il supporto all'attività didattico-educativa interna e all'integrazione nella classe;
  • la vigilanza, l’accompagnamento e l’assistenza, puntando stimolare l’autosufficienza;
  • l’ausilio nell'alimentazione;
  • gli accompagnamenti ai servizi educativo-scolastici per lo svolgimento di attività ludiche laboratoriali e sportive;
  • la cura dei rapporti di rete con le strutture ricreative e culturali scolastiche e della comunità territoriale.
  • Il supporto all'apprendimento con metodi compensativi e alternativi, sviluppare la relazione e la comunicazione del ambino

DETTAGLI AGGIUNTIVI

AEC - ASSISTENTE EDUCATIVO CULTURALE: OPPORTUNITÀ PER LAVORARE NELL ASSISTENZA E SOSTEGNO A SCUOLA

Programma del corso: Principi e tecniche di comunicazione(relazionalità e interazione; modelli di comunicazione). Psicopedagogia dell’età evolutiva e dell’apprendimento.Pedagogia speciale .La comunicazione con il bambino Iperattivo, bambino con disturbo dello spettro Autistico, bambino con ritardo cognitivo, bambino con sindrome di Down.Tipologie e caratteristiche delle diverse patologie e disabilità.Metodi di facilitazione all'integrazione e alla socializzazione.metodi di supporto per le varie disabilità.DSA – Disturbi specifici dell’apprendimento: caratteristiche, metodi alternativi di apprendimento, strumenti compensativi anche di tipo informativo.BES-Bisogni Educativi Speciali.La comunicazione efficace e le abilita relazionali.Supporto alla partecipazione dell’alunno nelle attività scolastiche, ricreative e formative.Aiuto nell'organizzazione di viaggi di istruzione per superamento di barriere architettoniche durante gli spostamenti.Promozione di iniziative di integrazione con la scuola e i servizi territoriali.Tecniche di progettazione educativa (percorsi speciali individualizzati).Programmazione e stesura del P.E.I. (Piano Educativo Individuale).I gruppi GLH a scuola e la programmazione educativa speciale.Nozioni di igiene.Nozioni di Primo soccorso

 

SEDI DI SVOLGIMENTO

CENTRO DI FORMAZIONE MAVECO
Via Don Benedetto Riposati 37 RIETI (RI)

PREVISTO STAGE

L’ Assistente educativo culturale (AEC)  affianca bambini e/o ragazzi con difficoltà.). Una figura professionale sempre più richiesta in ambito scolastico, ma che può svolgere la professione anche nelle cooperative socio-assistenziali, centri diurni, associazioni di assistenza. È una figura professionale a completamento dell’insegnante di sostegno in classe. Trova collocazione all'interno di istituzioni pubbliche e private nell'ambito scolastico ed extrascolastico.

Qualifica professionale riconosciuta e abilitante la professione. Programma didattico riconosciuto e approvato dalla regione

Durata: 300 ore Tirocinio: 120 ore presso scuole primarie e secondarie, cooperative sociali e associazioni di assistenza per bambini e disabili, case di accoglienza, assistenza domiciliare.

 Sbocchi lavorativi: presso scuole materne, primarie e secondarie, cooperative sociali e associazioni di assistenza per bambini e ragazzi, case di accoglienza, assistenza domiciliare, centri di aggregazione e strutture socio-assistenziali

RECENSIONI

Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta Fai la tua recensione


Nessuna recensione inserita

Richiedi informazioni

Richiedi informazioni