Corso Autodesk Autocad 2020 2D + 3D Ancona
Pubblicato da PorroFormazione

JESI (AN)
Data da definire
In aula
40 ore

Corso di autodesk e autocad completo 2020 2D+3D.

La precisione, potenza e dotazione dei comandi e strumenti di disegno e modifica oggetti del software consentono al geometra, all'architetto, all'ingegnere ed al progettista in genere di ottenere risultati altamente professionali, nel formato di disegno elettronico più diffuso al mondo, ottenendo così un valido passepartout per il mondo del lavoro. I risultati sono ottenibili in tempi nettamente inferiori  rispetto a quelli richiesti dalle tecniche di disegno tradizionale, e possono costituire la base del successivo sviluppo 3d degli elaborati, ottenibile con lo stesso software o con altri a ciò dedicati.

Referente PORRO CARMINE

Scopri tutti i dettagli sul Corso Autodesk Autocad 2020 2D + 3D Ancona

Professionisti - Aziende - Disoccupati - Studenti
Base - Intermedio - Avanzato

OBIETTIVI

Obiettivo  del  corso: Fornire la preparazione per l‘utilizzo software AutoCAD 2020 (software di progettazione prodotto dall' Autodesk) che é attualmente il programma che costituisce lo standard di  riferimento mondiale nel campo del disegno tecnico assistito da computer.

DETTAGLI AGGIUNTIVI

Destinatari: Tecnici, progettisti, aziende edili, aziende di impiantistica, neodiplomati e/o neolaureati di scuole tecniche, uffici tecnici pubblica amministrazione e tutti coloro che a vario titolo desiderano imparare a disegnare e a progettare assistiti dal PC.

Programma analitico:

  • Le novità di Autocad 2020 rispetto alle precedenti versioni
  • Introduzione
  • Installazione e requisiti di Autocad 2020
  • L‘ambiente di lavoro
  • L‘interfaccia di Autocad 2020
  • La barra del titolo e La barra degli strumenti Accesso Rapido
  • Il menu dell‘Applicazione
  • La barra multifunzione e La barra dei menu
  • Le barre degli strumenti 
  • Le tavolozze degli strumenti
  • L‘area di disegno
  • Le schede modello e layout
  • L‘area di comando
  • I tasti funzione
  • l‘input di dati tramite mouse  a tre tasti e L‘input dinamico 
  • Le  aree  di lavoro
  • L‘ area di default Disegno 2D e annotazioni, l‘area modellazione 3d e Classica di Autocad 

2. Iniziare un  disegno

  • L‘avvio del programma
  •  Apertura e salvataggio di un file
  • Apertura e creazione di un file modello 
  • Impostazione dei limiti di un disegno
  • Scelta delle unità
  • Le proprietà degli oggetti
  • i Layer
  • i comandi del gruppo Layer della barra multifunzione
  • Assegnazione dei layer
  • la tavolozza Gestore proprietà layer 
  • Creazione di un nuovo layer
  • Assegnazione delle proprietà ai layer
  • Il nuovo gruppo Layer
  • I filtri e gli stati  layer
  • Funzione notifica di nuovi layer
  • la riconciliazione dei layer e

3. Spostarsi all‘interno di un disegno

  • Il piano di lavoro UCS
  • la visualizzazione
  • lo zoom ed il pan (panoramica)
  • I comandi di disegno per la  costruzione delle entità geometriche (gruppo Disegna  della  barra multifunzione COMPLETA): spiegazione ed applicazione pratica
  • Gli snap ad oggetto: i tipi di snap per il disegno di precisione
  • L‘immissione diretta delle distanze geometriche 

4. La selezione degli oggetti

  • comandi e metodi  di  selezione delle  entità geometriche
  • I comandi di interrogazione e Misurageom
  • Distanza
  • Raggio
  • Angolo
  • Area
  • Volume e Id
  • Comando Lista
  • I comandi di modifica (gruppo Edita della barra multifunzione)
  • Analisi ed applicazione pratica

5. I Blocchi

  • Creazione ed inserimento di blocchi: 
  • modifica dei  blocchi
  • I blocchi dinamici
  •  Creazione e gestione di un blocco dinamico
  • Attributi e blocchi
  • Definizione di attributo
  • Comando defatt  (definisci  attributo)
  •  gli altri comandi di  gestione 

6. La stampa

  • Stampare un disegno con Autocad
  • La finestra stampa Modello
  • Area della finestra estesa
  • La stampa da layout
  • l‘impaginazione e configurazione
  • I metodi di messa in scala e la stampa di un disegno in formato PDF
  • Creazione di un file PDF e visibilità layer
  •  Altri formati di output

7. La Quotatura di un disegno

  • Terminologia e concetti base 
  • Creazione e gestione di uno stile di quota
  • Schede adatta, unità primarie, unità alternative, tolleranze
  • Comandi di disegno delle quotature

8. I testi e gli stili di testo

  • Creazione e assegnazione di uno stile
  • Il comando testo
  • Opzioni del comando testo
  • Il comando testom (testo multilinea) e Modifica del testo a riga singola e del  testo multilinea  (testom)
  • Finestra proprietà

9. I riferimenti esterni

  • L‘  inserimento tramite xrif 
  • Gestione degli xrif
  • Area tipo di riferimento
  • Aree punto di inserimento, scala e rotazione
  • Tavolozza gestione xrif
  • Barra delle icone e La barra di modifica modrif  ed  il comando refedit
  • Comandi per l‘inserimento delle immagini
  • l‘importazione di un file PDF come sottoposto

10. I vincoli ed il disegno parametrico

  • regole per l‘applicazione dei vincoli geometrici
  • Applicazione del vincolo automatico e I vincoli dimensionali
  • tavolozza gestione parametri
  • i  vincoli e le espressioni 
  • i blocchi parametrici
  • analisi ed esercitazione pratica

11. Le Annotazioni ed altre funzioni avanzate 

  • gli oggetti annotativi œ l‘aggiunta di scale agli oggetti
  • la messa in scala delle annotazioni e la proprietà annotativa nelle quote e le multidirettrici 
  • Le tabelle ed il collegamento dei dati
  • Lo stile di una tabella
  • La procedura di estrazione dei dati in una tabella
  • L‘inserimento di una tabella di Excel ed il  collegamento bidirezionale
  • I campi dati
  • La conformità agli standard dei disegni e L‘associazione di un file standard 
  • verifica delle violazioni
  • Utilizzo di una procedura batch e

Introduzione alla modellazione tridimensionale 

  • Il sistema UCS nello spazio 3D
  • le viste e la visualizzazione 3D 
  • i comandi della scheda vista
  • Comando Ddvpoint e 3dorbit
  • Gli stili di visualizzazione
  • La modellazione solida
  • creazione di solidi elementari e composti
  • le operazioni booleane
  • la nuova

modellazione superficiale o free form design e la tessellazione 

  • I suboggetti, i filtri ed i gizmi per la modifica degli oggetti
  • Altri tipi di modellazione superficiale
  • Comandi di base per la creazione degli oggetti superficiali 
  • La nuova funzione stampa 3d e Introduzione alle funzioni avanzate 3D: utilizzo nel modello delle luci, dei materiali e del rendering.

SEDI DI SVOLGIMENTO

PorroFormazione
Via Pasquinelli 2/A JESI (AN)

RECENSIONI

Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta Fai la tua recensione


Nessuna recensione inserita

Richiedi informazioni

Richiedi informazioni