Corso visual merchandising Verona
pubblicato da NAD NUOVA ACCADEMIA DEL DESIGN

VERONA (VR)
Data non definita
In aula
150 ore
Borse di studio
Previsto Stage

Corso Visual merchandising: allestire una vetrina efficace richiede, oltre ad una certa predisposizione creativa, anche un solido processo di conoscenze teoriche e tecniche specifiche. Unendo creatività e conoscenze tecniche di progettazione e organizzazione, il vetrinista o visual merchandiser ha il compito di comunicare visivamente ed emotivamente con la clientela del punto vendita, crea allestimenti di vetrine ed interni di negozi in grado di valorizzare il prodotto e il punto vendita stesso per stimolare lo shopping e aumentare le vendite

Referente Nicola Pighi

Professionisti - Aziende - Disoccupati - Studenti
Base - Intermedio - Avanzato

OBIETTIVI

L'obiettivo didattico principale del corso è quello fornire le conoscenze teorico-pratiche per progettare e realizzare vetrine scenografiche composte dal giusto mix di merce esposta, ma allo stesso tempo dare gli strumenti per capire il processo di progettazione e allestimento di uno spazio di vendita nel suo insieme.

Il corso di Visual Merchandiser consente di apprendere tali conoscenze e competenze molto richieste dalle catene di negozi di ogni genere, dall'abbigliamento alla profumeria, dai centri estetici alle Spa, dai supermercati alle grosse catene alimentari.

DETTAGLI

Il programma del corso di Visual Merchandiser attraverso una metodologia didattica teorica/pratica è composto da una parte principale del percorso di studi dedicato al visual merchandising in senso stretto e da una seconda parte da un modulo, in cui si analizzano i concetti fondamentali alla base del retail design.

MODULO PRINCIPALE:

VISUAL MERCHANDISING - progettare e realizzare allestimenti e layout di vetrine adeguati, capire l'offerta merceologica e predisporre le merci all'interno di un punto vendita, conoscere il layout delle attrezzature e l'interazione poli-sensoriale tra luci, colore e comunicazione.

  • Motivazioni d'acquisto
  • Comportamento di un osservatore davanti alla vetrina
  • Visual merchandising e scopo del visual Merchandiser
  • Vetrina
  • Flusso di continuità e Struttura vantaggi / svantaggi
  • Funzione, Composizione e Modalità espositive
  • Suddivisione dello spazio
  • Cosa non si deve vedere nella vetrina
  • Tipi di vetrina
  • Criteri e dettagli espositivi
  • Vendita visiva, vendita assistita, vendita visiva e assistita
  • Nuovo modo di pensare
  • Aggregazione merceologica
  • Punto focale
  • Display e punto display
  • Contributo del Visual merchandiser

MODULO DESIGN:

RETAIL DESIGN - le caratteristiche principali del lavoro del Retail designer comprendendo tutte quelle mansioni che vanno oltre la progettazione dell'ambiente di vendita nel senso stretto.

  • del brand allo spazio di vendita
  • le diverse applicazioni per settore di vendita (cibo, moda, intrattenimento),
  • variabili di ogni diverso sito di vendita (negozio di quartiere, centri commerciali, megastore extraurbani, soste su grandi vie di comunicazione),
  • il progresso nel Retail (sostenibilità, materiali, musica, clima),
  • metodi di progettazione (organizzazione degli spazi, merchandising, spazi accessori, percorso)
  • disegno di dettaglio (interni, facciate)
  • luce e colore
  • Basi di Sketchup finalizzati all'arredamento
  • Sviluppo di un progetto: allestire un negozio in tutte le sue parti

Job Counselling

  • Il curriculum vitae e il c.v. europeo
  • Europass
  • Il colloquio di lavoro
  • Gli strumenti per la ricerca attiva del lavoro

SEDI DEL CORSO

NAD Nuova Accademia del Design
via Luigi Pasteur 12 VERONA (VR)
Mostra mappa

STAGE

Al termine del corso gli studenti più meritevoli verranno segnalati ad aziende del settore per eventuali opportunità di stage.

RECENSIONI

Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta FAI LA TUA RECENSIONE

Richiedi informazioni

Richiedi informazioni