Master in diritti umani e diritti dei bambini - valori e competenze internazionali Roma
pubblicato da Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

In aula
1500 ore
Borse di studio
Previsto Stage

Il Master in Diritti Umani e Diritti di bambini è un percorso formativo che mira alla valorizzazione della cultura della dignità umana, ha una impostazione teorica di tipo multidisciplinare perché è diretto a persone appartenenti ad aree scientifiche e culturali diverse.

La sua finalità è quella di formare professionisti esperti in diritti umani capaci di operare sia nelle istituzioni pubbliche italiane e internazionali che nelle organizzazioni non-governative e nelle associazioni per divulgare, promuovere, proteggere i diritti umani,con riferimento anche ai processi migratori e agli interventi nel campo della cooperazione allo sviluppo.

Referente Vincenza Palmieri

Aggiungi ai preferiti

Professionisti - Aziende - Disoccupati - Studenti
Base - Intermedio - Avanzato

OBIETTIVI

  • Delineare il profilo professionale dell'Esperto in Diritti Umani nel rispetto delle normative nazionali, europee ed internazionali
  • Orientare all'elaborazione di percorsi progettuali e operativi, di tipo multidisciplinare, da realizzarsi in ambito locale, nazionale e internazionale
  • Padroneggiare le tecniche di gestione degli interventi di mediazione nelle relazioni sociali e familiari per contenere situazioni di conflitto familiare e sociale
  • Accrescere la consapevolezza della specificità dei bisogni delle fasce vulnerabili della popolazione per prevenire e contenere, attraverso interventi professionali di rete, le manifestazioni di disagio esistenziale
  • Fornire competenze disciplinari e relazionali per promuovere programmi ed interventi di tutela e promozione dei diritti umani
  • Guidare all'elaborazione di progetti di sviluppo territoriale con particolare riferimento alle strategie di accoglienza, gestione e integrazione di persone migranti
  • Orientare all'utilizzo dell'approccio dello sviluppo umano per combattere i fenomeni e i fattori dell'esclusione economica, politica e sociale
  • Definire la dimensione di genere negli interventi per la promozione dei diritti umani e della pace
  • Analizzare i contesti per la progettazione e la valutazione degli interventi
  • Offrire competenze in merito alla Corte Europea dei Diritti Umani, ai ricorsi internazionali.

DETTAGLI

SPENDIBILITA' DEL MASTER

L'esperto in diritti umani è un professionista che arricchisce la propria cultura disciplinare con conoscenze tipiche di numerose altre aree scientifiche e culturali, al fine di partecipare all'attuazione di politiche locali, nazionali ed internazionali  per la  promozione e la difesa  dei diritti umani.

Collabora con altri professionisti mettendo a disposizione le proprie competenze, nell?interesse specifico sia dei singoli che del più generale interesse sociale attraverso l?utilizzo di metodologie partecipative per realizzare attività, iniziative culturali e progetti educativi finalizzati ad evidenziare  il legame esistente tra le violazioni dei diritti  umani  la povertà e il disagio esistenziale.

Interviene su problematiche che riguardano:

  • Iniziative  culturali per la tutela e la promozione  dei Diritti Umani
  • L?educazione al rispetto delle differenze
  • La progettazione di servizi a sostegno delle fasce vulnerabili della popolazione
  • L?accoglienza e l?inclusione di persone migranti
  • L?accoglienza e la tutela dei diritti di rifugiati e richiedenti asilo
  • La formazione di operatori giuridici e psicosociali
  • Le attività di sostegno a vittime di maltrattamenti e violenza intra ed extra ? familiari
  • Gli abusi diagnostici e le commistioni tra poteri forti
  • Gli abusi in modo particolare sui minori, con particolare riferimento alle Convenzioni Europee ed Internazionali in tema di tutela dei Minori
  • L?educazione all?utilizzo corretto delle tecnologie per la comunicazione e dei social media, per la protezione dei diritti umani nella Rete e per la prevenzione dei reati informatici
  • La progettazione di interventi di educazione alla pace anche  in collaborazione con il personale scolastico
  • La progettazione all?interno delle comunità educative e di strutture di prima accoglienza, ai fini del rispetto dei diritti fondamentali della persona 
  • La mediazione culturale, familiare e scolastica
  • La tolleranza, la libertà religiosa e la pace fra i popoli
  • La denuncia di ogni genere di abuso e violazione dei Diritti Umani.

Durata del Master e articolazione oraria delle lezioni

Il Master avrà una durata di 10 mesi per un numero complessivo di 1500 ore.Le lezioni si svolgeranno con cadenza mensile secondo la formula weekend con la seguente articolazione:

  • il sabato dalle ore 10,00 alle ore 17,00
  • saltuariamente la domenica dalle ore 10,00 alle ore 14,00
  • occasionalmente il venerdì dalle 14,00 alle 18,00 (per visite di istruzione o incontri con testimoni privilegiati).

PROGRAMMA

  • MODULO INTRODUTTIVO I Diritti Umani: cosa sono ? Video I Diritti dei Bambini Violazioni, Abusi, Povertà e Diritti Umani Negati: il panorama nazionaleLa Condizione dei Minori in ItaliaLa Condizione delle famiglie italiane
  • I MODULO FORMATIVO - LA PROTEZIONE DEI DIRITTI UMANI
  • II MODULO FORMATIVO - IL PANORAMA LEGISLATIVO EUROPEO
  • III MODULO FORMATIVO - LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI DELLE FASCE VULNERABILI DI POPOLAZIONE

  • IV MODULO FORMATIVO - LA PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

  • V MODULO FORMATIVO - LA TUTELA DEI DIRITTI DEI RIFUGIATI E DEI RICHIEDENTI ASILO

  • VI MODULO FORMATIVO - LA VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE IL RUOLO DEI MEDIA
  • VII MODULO FORMATIVO - TUTELA DEI DIRITTI UMANI E STATO DI DETENZIONE

  • VIII MODULO FORMATIVO - TUTELA DELL'AMBIENTE E DIRITTI UMANI

  • TESTIMONIAL
  • VISITE DI ISTRUZIONE ED INTERVISTE A TESTIMONI PRIVILEGIATI

DESTINATARI

  • Il Master è rivolto a docenti di entrambi i cicli d'istruzione;
  • formatori professionisti; Pedagogisti; Psicologi; Avvocati; Counselor; Educatori professionali;
  • laureati in: Scienze della Formazione, Scienze dell'Educazione, Scienze Giuridiche, Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, Servizio sociale e politiche sociali, Editoria, Comunicazione multimediale e giornalismo, Informazione e sistemi editoriali, Scienze della comunicazione sociale e istituzionale, Pubblicità e comunicazione d'impresa, Criminologia;
  • Scuole Internazionali per Diplomatici, membri o delegati di Ambasciate e Consolati, membri delle Forze dell'Ordine, dell'Esercito, dell'Amministrazione Penitenziaria; Infermieri; Religiosi; Amministratori; Studenti Universitari.
  • Sono ammesi al master funzionari pubblici, operatori già impegnati nel settore internazionalistico e che, nell'ambito di un percorso di formazione continua e permanente, intendano migliorare il livello di qualificazione e di sviluppo professionale, nonché difensori dei Diritti Umani con idoneo CV.

È ammesso il numero massimo di 40 iscritti

METODOLOGIA E STRUMENTI

Nel corso dell'anno, l'attività didattica sarà articolata in:

  • moduli tematici svolti in presenza
  • moduli di formazione a distanza
  • esercitazioni pratiche di progettazione sociale
  • simulazioni
  • visite di istruzione presso Enti, Istituzioni e organizzazioni no profit impegnate nel settore della tutela dei diritti umani
  • interviste a testimoni privilegiati

Le tematiche potranno essere ulteriormente approfondite attraverso l'analisi e la discussione di casi di cronaca rilevanti per dare maggiore connotazione operativa all'attività formativa proposta.

I docenti forniranno, unitamente alla bibliografia, slides e dispense a supporto dell'attività didattica svolta.

Visite di istruzione previste:

  • SEDI ISTITUZIONALI IMPEGNATE NELLA TUTELA E NELLE PROMOZIONE DEI DIRITTI UMANI
  • SEDI DI ONG (ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE) IMPEGNATE NELLA TUTELA E NELLE PROMOZIONE DEI DIRITTI UMANI
  • STRUTTURE DI ACCOGLIENZA PER RICHIEDENTI ASILO PER INCONTRI CON OPERATORI
  • CARCERE DI REBIBBIA

Si precisa che le visite d'istruzione - all'interno di contesti istituzionali e non - sono progettate per offrire, attraverso la visita dei locali e l'incontro con gli operatori, opportunità di approfondimento delle tematiche oggetto di studio. La loro realizzazione, pertanto, è subordinata alle esigenze organizzative delle strutture accoglienti.

SEDE DELLE LEZIONI

L'attività didattica in presenza si svolgerà presso la sede dell'Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Via dei Papareschi, 11 - Angolo Piazza della Radio (Palazzo Gruppo Clark), Roma.

ATTESTATI

Dopo il superamento della prova di valutazione finale, a ciascuno studente verrà rilasciato l'Attestato di Frequenza con i relativi Crediti Formativi ed accreditamenti (attualmente in itinere), il Certificato di Competenza nelle aree della PROMOZIONE, della TUTELA E DELL'EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI, valido per gli usi consentiti dalla legge, in qualità di ESPERTO IN DIRITTI UMANI ? Valori e Competenze Internazionali

MODALITA' DI AMMISSIONE E COSTI

Valutazione della motivazione, del titolo di studio e del CV da parte del Comitato Tecnico Scientifico del Master.

Costo e Modalità di pagamento:

  • 10 rate mensili da 220 euro (+ IVA al 22%)Oppure
  • 3 rate mensili da 700 euro (+ IVA 22%) : rate trimestraliOppure
  • Per chi paga in un'unica soluzione è previsto un Bonus, per cui il costo complessivo è pari a 1900 euro (+ IVA 22%)

Borsa di Studio del 10% su ogni Modalità di Pagamento per i primi 10 ammessi ed iscritti

SEDI DEL CORSO

Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare II
dal 09/12/2017 al 16/06/2018
Via dei Papareschi 11 ROMA (RM)
Mostra mappa

STAGE

Tirocinio

L'attività di tirocinio non è obbligatoria e la sede di svolgimento è individuata autonomamente dallo studente.Il Tirocinio, pertanto, può essere svolto a discrezione dello studente sulla base del percorso di studi e di specifici interessi culturali e /o professionali, dopo aver frequentato almeno il 50% delle lezioni. 

Potranno essere valutate ed eventualmente accreditate come attività di tirocinio esperienze pregresse - o in corso - di volontariato, di servizio civile, di lavoro.?Si precisa che le lezioni contengono già un'ampia attività pratica

Il Progetto di Tirocinio dovrà essere approvato dal CTS dell'Inpef.

Alla sua conclusione lo studente redigerà una Relazione che potrà anche essere oggetto della Tesi finale da discutere al termine del percorso di studio.

 

RECENSIONI

Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta FAI LA TUA RECENSIONE


Richiedi informazioni

Richiedi informazioni