Corso store atmosphere e shopping experience Milano
pubblicato da Factory School

MILANO (MI)
Data non definita
In aula
8 ore

Il corso Store Atmosphere e Shopping Experience , si basa sullo studio del marketing sensoriale ed esperienziale per poter aumentare le vendite nei diversi Store.

Il corso tratta una serie di moduli dedicati all'esplorazione dei nuovi approcci, sempre più basati sulla promozione del ruolo attivo del consumatore, tanto online quanto offline, e sulla valorizzazione della store atmosphere, attraverso il gioco combinato di tutti i cinque sensi, puntando alla vendita del prodotto.

Referente Segreteria Organizzativa

Professionisti - Aziende - Disoccupati - Studenti
Base - Intermedio - Avanzato

OBIETTIVI

Il percorso formativo proposto da Factory School, attraverso materiale multimediale, l'analisi e la discussione di case history esemplari, sia nazionali che internazionali, il coinvolgimento dei partecipanti mediante role playing, simulazioni e analisi di casi concreti, ha l'obiettivo di trasmettere gli strumenti per riqualificare gli spazi di uno store, rendere l'ambiente più confortevole e orientare il cliente all'acquisto.

L'obiettivo primario è la soddisfazione del cliente e non la vendita in sé, considerando che alla vendita mancata di oggi possono seguire acquisti futuri e ottimi (e sempre efficaci) passaparola.

DETTAGLI

presentare scenari e tendenze emergenti nell'ambito della distribuzione al dettaglio, con particolare attenzione per l'evoluzione del comportamento del consumatore e per gli sviluppi più recenti in tema di retail marketing (definizione dello shopping experience, polisensorialità e sensory marketing, storytelling, cross-canalità, co-generazione del valore, ecc.);offrire ai partecipanti criteri e strumenti innovativi, al fine di migliorare il coinvolgimento del cliente nello shopping experience e incrementare la probabilità di acquisto;esplorare la natura dei processi e delle dinamiche comunicative sviluppati all'interno del punto vendita, offrendo competenze e skills di carattere operativo.

Il Marketing Experience stimola il comportamento di acquisto sostenendo che la parte emozionale ed esperenziale deve rappresentare una nuova leva su cui puntare per sostenere le vendite.

E' un marketing che mira a valorizzare maggiormente l'esperienza di acquisto piuttosto che il prodotto in quanto tale; in altre parole, l'attenzione è ora focalizzata sulla Customer Shopping Experience?.

La Customer Shopping Experience mira, quindi, a regalare al consumatore un'opportunità, un'emozione o un ricordo particolare: è la leva intangibile del marketing che tende alla costruzione di valore, all'aumento degli incassi ma soprattutto alla fidelizzazione dei consumatori, attraverso l'ausilio di meccanismi di Customer Relationship Management.

Conquistato il cliente dal punto di vista umano e visivo , si passa all'aspetto olfattivo cercando di mantenere profumazioni piacevoli e se possibile inerenti la nostra attività.

La concorrenza con questi format rende opportuna la riqualificazione degli spazi dello shopping: l'obiettivo è trasformare ogni negozio in un hub, un catalizzatore di flussi, di merci e di relazioni, connesso ad altri nodi mediante una molteplicità di percorsi. Uno spazio sintonizzato con i mutevoli ritmi della vita contemporanea.

In questo contesto il visual merchandising si propone non più come semplice tecnica di stoccaggio delle merci, ma come forma di comunicazione immediata e di grande efficacia: permette infatti di progettare ambienti capaci di generare specifici effetti emozionali, allo scopo di incrementare la probabilità che il cliente passi all'acquisto.

Modulo 1. Spazi parlanti: un incontro tra prodotto ed emozioni

Da semplice terminale distributivo? l'ambiente di vendita si trasforma in interfaccia comunicativa e in piattaforma di relazione: un luogo nel quale generare valore attraverso l'interazione con il consumatore. Mediante analisi di scenario e confronti con case history esemplari, i partecipanti potranno mettere a fuoco dinamiche e strategie innovative in risposta all'evoluzione dei comportamenti d'acquisto.

Modulo 2. Il profumo delle merci e il polisensualismo

Da tempo il marketing ha cominciato a concepire il punto vendita come canale di comunicazione, ambito nel quale prende forma un'esperienza articolata, dove forme, spazi, volumi, colori sono chiamati a dar voce al potere comunicativo del prodotto e del brand.

Modulo 3. Shop & the city: retail tour virtuale tra nuove frontiere e tendenze emergenti

Suoni, colori, sapori, sensazioni tattili e olfattive: l'obiettivo è progettare ambienti che producano nel cliente specifici effetti emozionali, al fine di incrementare la sua probabilità d'acquisto. Attraverso la formula del retail tour virtuale i partecipanti potranno entrare in contatto con scenari e percorsi emergenti nell'ambito della distribuzione al dettaglio.

Modulo 4. Analisi di casi reali ed esercitazioni

Come migliorare l'esposizione, ottimizzare gli spazi, valorizzare l'immagine del brand all'interno del punto vendita. Una buona comunicazione si costruisce mediante un complesso mix di elementi, che possono assumere forme e significati differenti a seconda dei casi e delle circostanze. A tutto questo si aggiungono le opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Attraverso un'esercitazione guidata, il modulo prevede l'applicazione degli elementi condivisi nei tre momenti precedenti ad uno o più casi concreti.

SEDI DEL CORSO

Factory School | Milano
MILANO (MI)
Mostra mappa

RECENSIONI

Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta FAI LA TUA RECENSIONE

Richiedi informazioni

Chiamaci al
06 92 92 98 80
Per accelerare i tempi, inserisci il codice 59 quando richiesto

oppure compila il form

Richiedi informazioni