Master in Mediazione Penale Minorile
Pubblicato da Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

In aula
1500 ore
Borse di studio
Previsto stage
Previsto rilascio crediti

Il Master fornisce strumenti e competenze giuridiche,pedagogiche e metodologiche al fine di promuovere e favorire percorsi di risocializzazione dei minori autori di reati.
Il Mediatore, oltre al compito di favorire la comunicazione tra due o più soggetti in conflitto tra loro,che la legge identifica con autore e vittima del reato,ha il compito fondamentale di promuovere, in sinergia con altri professionisti,progetti finalizzati alla rieducazione del reo in carcere,nell’ottica di un suo reinserimento sociale.

Referente Pier Bonici

Scopri tutti i dettagli sul Master in Mediazione Penale Minorile

Professionisti - Aziende - Disoccupati - Studenti
Base - Intermedio - Avanzato

OBIETTIVI

  1. Potenziare le competenze professionali degli operatori giuridici e psico-sociali in merito all'applicazione di procedure di comunicazione di informazioni giuridico-legali;
  2. Accrescere la consapevolezza del ruolo svolto dal minore nella comunità sociale, al fine di prevenire e contenere le manifestazioni di disagio esistenziale giovanile;
  3. Esemplificare i più efficaci modelli di mediazione penale minorile e di intervento educativo nell'ambito del sistema penitenziario

Spendibilità

  • Può collaborare come Tecnico Esperto nell’ambito di progettazioni promosse dai Servizi degli Enti Locali;
  • Può partecipare (se in possesso di tutti gli altri  requisiti richiesti) alla selezione per la nomina di componenti privati presso i Tribunali per i minorenni e presso le Corti d’Appello;
  • Può operare all’interno di equipe costituite da operatori giuridici e psicosociali, qualora l'intervento tecnico di mediazione venga richiesto da: Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale per i Minorenni; Servizi Minorili della Giustizia e da Enti Locali, dai Legali delle parti, dai diretti interessati o dai genitori degli stessi

    DETTAGLI AGGIUNTIVI

    L'INPEF è Ente accreditato MIUR, autorizzato alla formazione degli Assistenti Sociali dal CNOAS e aderente all'iniziativa CARTA DEL DOCENTE. Certificato da KIWA CERMET secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015

    Attestato di Frequenza con Crediti Formativi ed Accreditamenti, laddove previsti, e Certificato di Competenze

    1500 ore di formazione

    Le lezioni in aula si terranno una volta al mese in formula weekend:

    sabato (ore 10.00-18.00)-domenica (ore 10.00-14.00)

    Sedi: Via dei Papareschi,11(Angolo Piazza della Radio),Roma;Viale Trastevere,209, Roma

      PROGRAMMA SINTETICO

      • Mediazione Penale Minorile e ambiti di intervento
      • Elementi di Diritto penale minorile
      • Elementi di Diritto processuale penale ******** 448/88 e principi del processo penale minorile
      • Minore autore di reati e il sistema della Giustizia Minorile
      • L'Ordinamento Penitenziario e sua attuazione
      • La progettazione di rete degli interventi di recupero e di rieducazione rivolti ai minori ristretti negli Istituti Penali per i Minorenni
      • Ruolo e formazione del mediatore penale minorile
      • Modelli e tecniche di mediazione penale: esperienze internazionali a confronto (il modello di Jacqueline Morineau; la mediazione penale nel Regno Unito; la mediazione penale negli U.S.A.)
      • Elementi dell'età evolutiva
      • Marginalità sociale e devianza minorile
      • Profilo del reo e della vittima
      • Mediazione penale per adulti
      • Progettazione degli interventi di mediazione penale
      • Progettazione di interventi di rieducazione del reo in ambito penitenziario per adulti
      • Tutela di Diritti Umani e stato di detenzione
      • Le politiche di rete per il reinserimento sociale e familiare; il Tribunale per la Famiglia e Family Group

      Costi

      6 rate mensili da 250 euro+IVA(22 %)

      4 rate mensili da 375 euro+IVA(22%)

      unica rata da 1.500 euro+IVA(22%)con possibilità borse di studio

      Per maggiori dettagli chiedi info

      SEDI DI SVOLGIMENTO

      Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
      via dei Papareschi, 11 ROMA (RM)

      Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare II
      Viale Trastevere 209 ROMA (RM)

      PREVISTO STAGE

      Opportunità di stage

      Inserimento del CV nella banca dati iAgorà, servizio in esclusiva solo per gli Studenti dell'istituto Nazionale di Pedagogia familiare, con le migliori offerte di stage e lavoro di 81 paesi

      Visite di istruzione 

      Compatibilmente con le esigenze organizzative delle strutture accoglienti, potranno svolgersi visite di istruzione presso Sedi Istituzionali e/o Associazioni deputate alla realizzazione di interventi educativi e socialmente riabilitativi

      Tali occasioni formative offrono, attraverso la visita dei locali e l’incontro con gli operatori, opportunità di approfondimento delle tematiche oggetto di studio.

      La loro realizzazione è comunque subordinata alla disponibilità delle sedi accoglienti che verranno individuate. 

      Tirocinio

      Il Tirocinio non è obbligatorio e può essere svolto dopo aver frequentato almeno il 50% delle lezioni per una durata minima di 25 ore fino ad un massimo di 250 ore.

      Esperienze pregresse (o in corso) di lavoro, di volontariato, di servizio civile potranno essere eventualmente accreditatecome attività di tirocinio.

      La sede di svolgimento dovrà essere individuata autonomamente dallo studente e il Progetto di Tirocinio dovrà essere approvato dal CTS dell'Inpef, per la successiva stipula della relativa convenzione tra l’Inpef e la struttura ospitante.

      RECENSIONI

      Nessuna recensione inserita

      La tua opinione conta Fai la tua recensione


      Nessuna recensione inserita

      Richiedi informazioni

      Richiedi informazioni