Seminario Reti per l'inclusione sociale e lavorativa
Pubblicato da Centro Studi Sociali

Online
10 ore
Previsto rilascio crediti
Professionisti
Intermedio

I seminari focalizzano l’attenzione sull’inclusione sociale e lavorativa delle persone fragili, in particolar modo, i giovani-adulti disabili e i neomaggiorenni in uscita da comunità socio-educative. Il primo seminario offre un'occasione per offrire gli strumenti e le metodologie per creare delle reti per l’inclusione sociale e lavorativa della persona disabile. Il focus del secondo incontro è rappresentato dal delicato passaggio da un contesto protetto qual è quello della comunità educativa ad un contesto socio-culturale più ampio rappresentato dal “mondo esterno”.

Referente Federica Fidanza

Scopri tutti i dettagli sul Seminario Reti per l'inclusione sociale e lavorativa


OBIETTIVI

I seminari intendono formare gli operatori rispetto alla possibilità di trasformare un percorso educativo (e di vita) di persone in condizioni vulnerabili in un progetto globale partecipato di inserimento sociale e lavorativo, basato sulla diagnosi delle competenze, sulla valorizzazione degli aspetti comunicazionali e relazionali, sull’analisi delle vocazioni personali e integrato - seguendo un approccio ecologico e intersettoriale - con i servizi sociali, sanitari e le associazioni rappresentative di riferimento.

DETTAGLI AGGIUNTIVI

Programma

Martedì 20 ottobre, ore: 14.00-19.00

La tutela delle persone con disabilità: il diritto al lavoro e alla partecipazione sociale

Docente: Dott.ssa Cristina Ribul Moro, Responsabile Servizi per la Formazione e il Lavoro, Medialabor Srl - Centro Polifunzionale Don Calabria - Verona

Argomenti di approfondimento:

  • La dimensione deontologica nella relazione di aiuto e nella realizzazione del progetto di vita: il coinvolgimento delle famiglie e del disabile
  • Il ruolo dei servizi sociali nella costruzione di reti per l’inclusione sociale e lavorativa della persona disabile per facilitarne l’accesso alle opportunità del territorio
  • L’assistente sociale come ponte di continuità tra la fine della scuola e “l’ingresso nel mercato del lavoro”
  • L’importanza del proprio Ruolo Sociale, inteso come partecipazione significativa all’interno dei processi di comunità come cittadini attivi 

Martedì 03 novembre, ore: 14.00-19.00

Il "dopo comunità": percorsi di avvio all’autonomia del neomaggiorenne

Docente: Dr. Paolo Tartaglione, Pedagogista e Counsellor Familiare, Vicepresidente della Cooperativa Sociale Arimo

Argomenti di approfondimento:

  • Aspetti deontologici e metodologici dell'intervento educativo che promuove l'autonomia: una spinta alla crescita tra responsabilità e decisioni, partecipazione del giovane e consapevolezza delle proprie capacità e desideri
  • I servizi di orientamento professionale e accompagnamento al lavoro per giovani in difficoltà
  • Il “dopo comunità”: il territorio come risorsa per l’inclusione lavorativa e sociale
  • La collaborazione dell’assistente sociale con le diverse figure professionali che intervengono nei percorsi di sostegno dei giovani che terminano il percorso nelle comunità educative.

Destinatari: Assistenti sociali. I seminari sono aperti anche ad altre figure professionali interessate all'argomento.

Per maggiori informazioni su questo percorso formativo puoi utilizzare il form "Richiedi informazioni" messo a disposizione da tuttoformazione e sarai contattato direttamente dallo staff del centro di formazione.

RECENSIONI

Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta Fai la tua recensione


Nessuna recensione inserita

Richiedi informazioni

Richiedi informazioni