Master in Criminologia, Criminalistica, Investigazione e Psicologia Giuridica Roma
Pubblicato da Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

ROMA (RM)
Data da definire
In aula
1500 ore
Borse di studio
Previsto rilascio crediti

E' previsto l'accreditamento di alcuni moduli presso l'Ordine degli Avvocati di Roma

Il Master fornisce conoscenze e strumenti operativi utili ed efficaci ai fini della formazione dei seguenti profili professionali: 

Il criminologo: un professionista competente, dotato di quelle qualità morali che consentano di orientare il suo contributo esperto alla comprensione delle questioni tecniche e non alla ricerca forzata di elementi di prova.

L'esperto investigativo è colui che è in grado di distinguere gli elementi oggettivi - riconducibili al fatto di reato - dalle tracce fuorvianti e non pertinenti perché dovute ad inquinamento o lasciate, a volte, in modo inconsapevole, dagli stessi specialisti in fase di sopralluogo.

Il Perito, il Consulente Tecnico d'Ufficio e il Consulente Tecnico di Parte: alla luce dell'art. articolo 11 della Legge 7 dicembre 2000, n. 397, in materia di Indagini Difensive, che attribuisce al difensore la facoltà di svolgere attività di investigazione e di indagine, nell'interesse del proprio assistito, in parallelo rispetto a quelle del Pubblico Ministero, emerge con tutta evidenza l'importanza dell'ausilio di Periti e Consulenti esperti la cui opera prestata possa assumere valore di ricerca della verità e, di conseguenza, della giustizia.

L'approccio didattico del Master, avvalendosi di qualificati professionisti del settore, è in grado di trasmettere un metodo di analisi caratterizzato da rigore scientifico ed efficacia.

Referente Pier Bonici

Aggiungi ai preferiti

Professionisti - Aziende - Disoccupati - Studenti
Base - Intermedio - Avanzato

OBIETTIVI

      • Delineare il profilo professionale dell'esperto nell'ambito delle scienze criminologiche, dell’investigazione e della psicologia forense competente, in grado non solo di osservare e raccogliere, ma anche di progettare soluzioni e risposte in ambito giuridico e sociale e relazionale.
      • Riconoscere ed analizzare la complessità del fatto criminale e dei contesti criminogeni di riferimento
      • Cogliere la specificità dei contenuti trattati secondo le prospettive criminologiche integrate e secondo un approccio interdisciplinare
      • Favorire una maggiore consapevolezza dell’ identità professionale degli operatori giuridici e psico-sociali
      • Imparare a lavorare in team secondo l’ Approccio Multidisciplinare Coordinato
      • Imparare la corretta metodologia di redazione di perizie e consulenze tecniche nell’ambito delle scienze criminologiche e forensi

          DETTAGLI AGGIUNTIVI

          Durata del Master, frequenza, orari delle lezioni

          Il Master ha una durata di 10-11 mesi. 1500 ore di formazione comprensive dell'intero carico didattico (lezioni in aula, moduli formativi a distanza con esercitazioni, lettura di tesi consigliati, simulazioni, visite d’istruzione, eventuale tirocinio, stesura e discussione dell’elaborato finale)

          Le lezioni in aula si terranno una volta al mese in formula weekend:

          sabato ore 10.00-17.00/18.00

          domenica ore 10.00-13.00/14.00

          Programma

          Ruoli e competenze del Criminologo

          • Le origini del pensiero Criminologico – Antropologia Criminale
          • Le Scienze Forensi e aree di applicabilità
          • Distinzione tra criminologia e Criminalistica
          • Introduzione all'Analisi Comportamentale
          • L’attività di sopralluogo: analisi e ricostruzione della scena del crimine
          • Il primo intervento sulla scena del Crimine
          • La BPA (Bloodstain Pattern Analisis)
          • Bibliografia: “Il soccorritore sulla scena del crimine” C. Brondoni, L. Garofano, - Edizioni Giuridiche Simone con questionario di verifica
          • Elementi di Diritto
          • Il Giudice Onorario
          • L’esperto del Tribunale di Sorveglianza
          • Il Tutore e l’Amministratore di sostegno
          • Elementi di Medicina Legale
          • L’accertamento della morte – Il medico legale sulla scena del crimine
          • L’esame autoptico in sede giudiziaria
          • Elementi di Genetica Forense: Analisi del DNA con focus sui reati a sfondo sessuale
          • Vittimologia: il ruolo attivo della vittima nel reato
          • Analisi differenziale omicidio-suicidio-incidente: L’Autopsia psicologica
          • Analisi degli Atti - progettazione di un’autopsia psicologica quale mezzo investigativo
          • Criminalistica - la Scienza delle tracce: impronte papillari, plantari, pneumatiche
          • Strumenti effrattori
          • Crimini in famiglia
          • Femminicidio, Figlicidio, Parenticidio, Family Mass Murder
          • Analisi di casi e profili comportamentali di autori e vittime
          • Analisi e studio di casi pratici – formulazione di ipotesi investigative
          • Minori autori di reato
          • Minori vittime di reato: abusi, Pedofilia e Pedopornografia
          • L’ascolto del minore da parte della Polizia Giudiziaria
          • “I Malamente” – Palmieri, Miraglia, Grimaldi, Armando Editore

           

          Tafonomia Forense

          • Il processo naturale di decomposizione del corpo umano: decomposizione interna ed esterna dell'essere umano
          • L'azione di agenti esterni nel processo di decomposizione e conservazione dei resti umani
          • Degradazione post mortem delle ossa umane
          • Introduzione alle dinamiche tafonomiche: bio-conservazione dei resti ossei
          • Alterazione del processo di decomposizione: conservazione naturale e artificiale dei tessuti umani

          Resti infantili 

          • Introduzione alla documentazione dei resti ossei nei contesti archeologici
          • Problematica del recupero e campionamento dei resti ossei di individui prematuri durante lo scavo
          • Interpretazione del sesso, età e statura dell'individuo
          • Introduzione alle patologie e traumi nei resti ossei infantili

          Traumi ossei e articolari 

          • Introduzione al riconoscimento delle lesioni ante-mortem
          • Introduzione alla documentazione dei resti ossei nei contesti archeologici
          • Lesioni Peri-mortem
          • Lesioni post-mortem

          L’azione del fuoco sui resti ossei umani

          • Natura e meccanica del fuoco
          • L'azione del fuoco sui resti umani
          • Introduzione al fuoco rituale e incidenti

          Tracce ed individuazione di violenza sui resti ossei

          • Introduzione
          • La tortura
          • Tecniche e sistemi di esecuzione
          • Evidenze di assassinio sui resti ossei

           

          Balistica applicata all'antropologia

          • Introduzione alla balistica
          • Introduzione alle armi da fuoco e proiettili militari
          • Altri tipi di proiettili e armi improvvisate
          • Balistica terminale: applicazioni sui resti ossei umani e interpretazione

          Recupero e interpretazione dei resti umani nei contesti subacquei

          • Introduzione: acque stagnanti e correnti.
          • Il contesto marino
          • Recupero e documentazione dei resti biologici in contesti sommersi
          • Protocollo per la conservazione dei resti ossei in contesti d'acqua dolce e salata

          Indagini e Tecniche Investigative

          • Concetto e finalità dell'attività di indagine
          • Attività di indagine della Polizia Giudiziaria Il contesto marino
          • Attività di investigazione privata
          • Tipologia, metodo e diversificazione dell'attività di indagine
          • Mezzi di indagine e loro utilizzo
          • Linee guida per il comportamento da tenere sulla scena del crimine
          • La figura dell'investigatore privato e le autorizzazioni necessarie alla sua attività (il mandato e la registrazione sul libro degli affari, la conservazione degli atti)
          • Area di competenza
          • Il Tulps (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza) regole normative civili e penali
          • La Guida Operativa
          • Bonifiche ambientali telefoniche e informatiche
          • Il Garante della Privacy
          • Legge Maroni Determinazione Ministeriale del 2010 e successive modifiche (ex buttafuori)
          • Balistica Forense: armi, munizioni, residui dello sparo
          • Il ruolo della Ricostruzione in 3D della Scena del Crimine nel Dibattimento;
          • Tecniche di Dibattimento
          • Uso del Drone nell’attività investigativa e di sopralluogo in zona esterna
          • Grafologia Forense
          • Entomologia Forense
          • Analisi comportamentale: il profiling
          • Analisi del comportamento seriale
          • Illustrazione di casi pratici e esercitazione – elaborazione del profilo

           

          Attività esterne

          • Uso del Drone
          • Poligono di tiro
          • Sopralluoghi in ambiente esterno
          • Simulazione di pedinamento e spostamento
          • Eventuali visite di istruzione

           

          Esercitazioni pratiche

          • Balistica Forense ed esperienza di balistica terminale
          • Il sopralluogo giudiziario
          • La fotografia giudiziaria
          • La simulazione di un dibattimento
          • Gli accertamenti grafologici ed analisi grafologica
          • Gli accertamenti balistici
          • La redazione di consulenze tecniche
          • L’impiego del drone
          • L’uso del manichino, le armi da taglio e la rilevazione delle tracce ematiche
          • La ricostruzione della Scena del crimine
          • La stesura del Criminal Profiling

           

          Opportunità di stage

          Inserimento del CV nella banca dati iAgorà Emagister, servizio in esclusiva solo per gli Studenti dell'istituto Nazionale di Pedagogia familiare, con le migliori offerte di stage e lavoro di 81 paesi

          Destinatari

          Titolo minimo di accesso: Diploma di Istruzione Secondaria Superiore

          Classi di laurea ammissibili: tutte previa valutazione. 

          Attestato finale

          Al termine verrà rilasciato un Attestato di Frequenza e un Certificato di Competenze con Riconoscimento MIUR, CF per avvocati (previsto accreditamento di alcuni moduli). Il Certificato ha validità per tutti gli usi consentiti dalla Legge, per esigenze concorsuali, curricolari, per aggiornamento dei docenti , qualificazione e riqualificazione professionale.

          N.B. E' prevista una modalità di pagamento agevolato per personale in servizio (o loro familiari: figli, fratelli e coniugi) nella Polizia di Stato, nell'Arma dei Carabinieri, nel Corpo della Guardia di Finanza, nella Marina Militare, nell'Aeronautica Militare, nella Polizia Penitenziaria, nel Corpo Forestale dello Stato, nel Corpo Militare Croce Rossa, nella Polizia Municipale.

                    SEDI DI SVOLGIMENTO

                    Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
                    via dei Papareschi, 11 ROMA (RM)

                    RECENSIONI

                    Nessuna recensione inserita

                    La tua opinione conta Fai la tua recensione


                    Nessuna recensione inserita

                    Richiedi informazioni

                    Richiedi informazioni